Erba cipollina

3.00

L’erba cipollina è una pianta aromatica perenne che odora di cipolla per la presenza di composti solforati. Risulta essere un alimento ricco di vitamine e sali minerali.

 

Categoria:
  • g
  • f
  • m
  • a
  • m
  • g
  • l
  • a
  • s
  • o
  • n
  • d

Descrizione

L’erba cipollina (Allium schoenoprasum) è una pianta aromatica perenne appartenente alla famiglia delle Alliacee. Le sue foglie sono aghiformi lunghe e sottili. I fiori che si mostrano in estate, formano ombrelle di un bel colore dal lilla al rosa intenso. Durante la stagione avversa non presentano organi aerei e le gemme si trovano in organi sotterranei chiamati bulbi, organo di riserva che annualmente produce nuovi fusti, foglie e fiori. Queste piante sono molto aromatiche: odorano di cipolla per la presenza di composti solforati. L’erba cipollina predilige le zone collinari, ma è possibile coltivarla anche in pianura o addirittura sul balcone.

Come si coltiva

L’erba cipollina è una pianta perenne rustica e poco esigente, facilissima da coltivare.Durante l’inverno le foglie si seccano e tornano a spuntare in primavera dalle radici che si conservano durante il riposo vegetativo.

L’impollinazione è garantita soprattutto da diversi insetti, come api e vespe in quanto sono piante nettarifere. La riproduzione avviene tramite l’impollinazione dei fiori, ma anche per divisione del cespo (propagazione tipicamente orticola).

Questa erba non viene attaccata da parassiti particolari, anzi dissuade molti insetti e per questo motivo può essere utile averne dei cespugli tra le aiuole dell’orto, come protezione naturale.

Utilizzi

Utilizzi in Fitoterapia

l’erba cipollina viene usata in erboristeria come antiscorbutico grazie alla presenza di vitamine e sali minerali, è antisettica, callifugo, ipoglicemizzante, cardiotonico e cicatrizzante. L’infuso può essere assunto contro la stitichezza.

 

Utilizzi in Cucina

L’erba cipollina si usa quasi esclusivamente fresca poiché ha un aroma lieve che si perde facilmente. Ideale tagliare le foglie nel momento dell’effettivo utilizzo, va sciacquata velocemente e viene utile sminuzzarla con le forbici. Viene impiegata per la preparazione di soffritti, come nota aromatica nelle polpette, come guarnizione o nella pastella delle crêpes, nella polenta, nelle salse, in burri aromatizzati, nelle insalate e zuppe, ma può accompagnare anche il pesce e gli insaccati. Le foglie verdi sono ottime in minestre e insalate.

Formati disponibili

Vaso 10 cm, altezza totale 20/25 cm

Info