Origano

2.50

L’origano è una pianta aromatica perenne, anticamente utilizzato come disinfettante per ambienti durante le epidemie, insieme al timo e alla menta.

 

 

Categoria:
  • g
  • f
  • m
  • a
  • m
  • g
  • l
  • a
  • s
  • o
  • n
  • d

Descrizione

L’origano (origanum vulgare) è una pianta aromatica perenne, dall’aspetto cespuglioso, appartenente alla famiglia delle lamiaceae, originaria del bacino mediterraneo. Il nome origanum deriva del greco oros (montagna) e ganos (splendore, delizia) cioè “gioia della montagna”. Il fusto è eretto, quadrangolare, alto 50-80 cm, ramificato e nella parte superiore di colore rossastro e ricoperto da una fitta peluria. La radice è un rizoma strisciante nerastro provvisto di radici fibrose. Le foglie sono ovate e a punta, i fiori che sbocciano in estate, sono raccolti in pannocchie apicali di colore rossastro. Il frutto è una capsula di colore scuro.

Per ottenere le sommità fiorite si effettua il taglio all’inizio della fioritura (tempo balsamico), momento in cui è massimo il contenuto di oli essenziali, procedendo all’essiccazione in un ambiente ventilato e ombreggiato, se la stagione decorre favorevolmente si ha un secondo taglio a fine estate, ma il prodotto sarà meno aromatico e di qualità inferiore.

 

Come si coltiva

Di facile coltura, predilige terreni permeabili e ben lavorati.

La pianta si adatta abbastanza bene a suoli tendenzialmente argillosi e ricchi di calcare e ben si presta alle condizioni di acclività o marginalità in generale, un ottima risorsa per contrastare l’erosione del suolo. Teme il ristagno idrico.

 

Utilizzi

Utilizzi in Fitoterapia

L’origano non è importante solo per il suo utilizzo in cucina ma anche per le sue numerose proprietà terapeutiche. L’origano ha varie proprietà tra le quali: antalgico, antisettico, antispasmodico, digestivo ed espettorante. Viene utilizzato come infuso o decotto in caso di tosse, raffreddore, difficoltà digestive, attenua i dolori intestinali, articolari ed il meteorismo.

L’olio essenziale, molto simile per composizione a quello del timo viene molto utilizzato in aromaterapia e profumeria. In cosmesi l’origano viene usato per fare bagni purificanti, stimolanti e deodoranti immergendo nell’acqua del bagno una manciata di origano.

Anticamente si utilizzava come disinfettante per ambienti, durante le epidemie, insieme al timo e alla menta.

L’olio essenziale estratto dall’origano è tossico per la cute e le mucose, perciò non va ingerito o applicato alla pelle.

 

Utilizzi in Cucina

L’origano è molto apprezzato come spezia da tempi antichi è una delle erbe aromatiche più utilizzate nella cucina mediterranea grazie al suo intenso profumo.

Si utilizza molto per aromatizzare la salsa di pomodoro ma anche piatti a base di verdure (cotte e crude), minestrone, legumi, ma anche carne, pesce e torte salate. Perfetto se utilizzato per aromatizzare il sale e nella caprese.

Da utilizzare come ingrediente segreto per migliorare la digeribilità degli alimenti.

 

Formati disponibili

Vaso 10 cm, altezza totale 20/25 cm

Info